slideshow 16 slideshow 1 slideshow 2 slideshow 3 slideshow 4 slideshow 5 slideshow 6 slideshow 7 slideshow 8 slideshow 0 slideshow 9 slideshow 10 slideshow 11 slideshow 12 slideshow 13 slideshow 14 slideshow 15

La Chimica & L'Industria - Mostra Rivista

Anno 2018, Numero 4
Torna al Catalogo

Per accedere ai numeri on line sfogliabili, clicca qui

 

Scarica il numero intero

accesso riservato ai soci

Sommario

accesso libero

Editoriale

LO SCALE-UP È INGEGNERIA CHIMICA, MA I PROBLEMI NASCONO NELLA MANCATA CONSIDERAZIONE DEGLI ASPETTI CHIMICI

di FERRUCCIO TRIFIRÒ

accesso libero

Attualità

NEXT - PER NOI INNOVARE È UNA TRADIZIONE

di Federazione Nazionale degli Ordini dei Chimici e dei Fisici

Il 12 e 13 ottobre prossimi si svolgerà a Bologna il 18° Congresso Nazionale dei Chimici, organizzato dalla neonata Federazione Nazionale degli Ordini dei Chimici e dei Fisici.

accesso libero

Chimica & Tecnologia

NUOVE TECNOLOGIE: FLOW CHEMISTRY E 3D PRINTING PER LA SINTESI DI PRODOTTI E INTERMEDI DI INTERESSE FARMACEUTICO

di ALESSANDRA PUGLISI, SERGIO ROSSI

La chimica a flusso continuo è ormai diventata una realtà, sia a livello accademico che industriale. I vantaggi di un processo in continuo per la sintesi di prodotti di valore spingono le grandi industrie farmaceutiche ad investimenti per trasformare i vecchi processi in batch in processi in flow.

accesso riservato ai soci

Chimica & Tecnologia

VALORIZZAZIONE DEGLI SCARTI VEGETALI DELLA FILIERA DELL’ULIVO E DELLA VITE. UNA PROPOSTA DI INNOVAZIONE RADICALE

di GIULIANO CAVAGLIÀ, MASSIMO SECONDO, MATTEO VILLA, JACOPO PAROLIN, GIANCARLO CRAVOTTO

Questo articolo presenta un progetto di innovazione radicale volto a sviluppare un processo di valorizzazione di comuni biomasse agroalimentari per produrre estratti ricchi di polifenoli, attraverso tecniche di intensificazione di processo e senza l’uso di solventi organici. Un team multidisciplinare di chimici, farmacisti ed ingegneri di processo con esperienze accademiche ed industriali ha realizzato una piattaforma tecnologica “Green Technologies Development Platform” con impianti pilota a flusso per lo studio di processi innovativi ed un efficace trasferimento tecnologico.

accesso riservato ai soci

Chimica & Tecnologia

IS FLEXIBLE CONTINUOUS MANUFACTURING AN OXYMORON?

di GERARDO ANTONIO DE LEON IZEPPI, WALTER LINHART, DIRK KIRSCHNECK

Global competition is pushing the industry towards faster Time-To-Market and more efficient and flexible processes. Modular plants are seen as potential bridges between the flexibility of batch plants and the efficiency of continuous processes, which could improve the competitiveness of the chemical industry. A modular plant system is presented in this document.

accesso riservato ai soci

Chimica & Tecnologia

SCALABLE FLOW REACTORS FOR INDUSTRY

di ANDREA HENSELER, JOACHIM HECK

One of the current challenges for the chemical industry is a continuously changing demand on product portfolios from commodities to customized products. To meet this challenge, flexible production facilities and a short time to market are important prerequisites especially for fine chemical and pharmaceutical industries.

accesso riservato ai soci

Chimica & Biotecnologie

ITALIAN FORUM ON INDUSTRIAL BIOTECHNOLOGY AND BIOECONOMY (IFIB 2017)

di GIOVANNA SPERANZA, DANIELA UBIALI

Il Forum è un appuntamento di settore che con gli anni si è attestando come punto di riferimento per il mondo accademico, della ricerca e delle imprese del settore biotech-industriale, che si pone l’obiettivo di portare all’attenzione del mercato le nuove tecnologie.

accesso libero

Chimica & Biotecnologie

ACQUE DI SCARTO COME MATERIA PRIMA PER UNA BIO-ECONOMIA EUROPEA

di PAOLO STUFANO, DOMENICO CENTRONE, MARIA LÓPEZ-ABELAIRAS, VITO EMANUELE CAROFIGLIO

Un progetto quadriennale con 15 partner coinvolti provenienti da 7 Paesi europei e un budget di 4 M€, co-finanziato dalla Comunità Europea e il consorzio Industriale BIC (Bio-Based Industries Consortium) nel programma H2020-BBI JU (Bio-Based Industries Joint Undertaking), AFTERLIFE mira al completo recupero di valore da acque di scarto della filiera agro-alimentare, attraverso l’isolamento di molecole e additivi naturali e la produzione di bio-plastica, 100% biodegradabile e compostabile.

accesso riservato ai soci

Chimica & Biotecnologie

ENZIMI IMMOBILIZZATI SU CARRIERS FOOD-GRADE INNOVATIVI: APPLICAZIONI AL SETTORE ALIMENTARE

di ILARIA BENUCCI

Il chitosano è un polimero naturale, atossico e biodegradabile, che negli ultimi anni ha trovato numerose applicazioni industriali. Ad oggi è anche utilizzato come materia prima a basso costo per la produzione di carriers food-grade innovativi, sotto forma di perle e film, per l’immobilizzazione di enzimi da impiegare in diversi processi in continuo per il settore alimentare.

accesso riservato ai soci

Chimica & Materiali

LA VIA COLLOIDALE ALLE NANOPARTICELLE INORGANICHE PER LA FABBRICAZIONE DI MATERIALI FUNZIONALI

di LA VIA COLLOIDALE ALLE NANOPARTICELLE INORGANICHE PER LA FABBRICAZIONE DI MATERIALI FUNZIONALI

La chimica colloidale per la sintesi di nanoparticelle inorganiche consente un elevato controllo su forma, dimensione e quindi proprietà chimico-fisiche da loro dipendenti. L’eccezionale processabilità garantita dai metodi chimici rende possibile approcci efficaci per l’organizzazione e l’integrazione delle nanoparticelle in materiali funzionali per molteplici applicazioni tecnologiche.

accesso riservato ai soci

Chimica & Diagnostica

BIOSENSORI: PROGRESSI ED APPLICAZIONI IN CLINICA DIAGNOSTICA

di MARIAANNA MESSINA, SALVATORE PETRALIA

I biosensori sono dispositivi utilizzati in diversi settori della clinica diagnostica, per il riconoscimento di numerose patologie, per il monitoraggio di terapie dietetico-farmacologiche e parametri vitali, attraverso la misura di opportuni biomarker, quali acidi nucleici, proteine, amminoacidi ecc. I biosensori sono costituiti da una parte di sensing per il riconoscimento del target e da una parte elettronica per la trasduzione del segnale.

accesso riservato ai soci

Pagine di storia

L’ALLUMINIO DI DEVILLE

di MARCO TADDIA

Oggi che il commercio mondiale è in subbuglio a causa dei dazi imposti dagli Stati Uniti su talune importazioni, si parla più del solito di acciaio e alluminio. Quest’ultimo è impiegato generalmente in forma legata ed è secondo, per importanza, solo al ferro. Qui si parla delle sue origini come prodotto industriale.

accesso riservato ai soci

Dalla letteratura

di SILVIA CAUTERUCCIO, MONICA CIVERA

accesso riservato ai soci

La chimica allo specchio

QUANTO È CIRCOLARE L’ECONOMIA MONDIALE?

di CLAUDIO DELLA VOLPE

accesso riservato ai soci

Torna al Catalogo

Copyright © 2012 Società Chimica Italiana. All Rights Reserved.